CARATTERE

L'etimologia della parola carattere deriva dal greco charasso, verbo che significa scolpire, forgiare, incidere, imprimere. Sempre da questa voce verbale il termine character cioè impronta. Originariamente, non aveva una accezione prettamente morale ma stava ad indicare una impronta, un marchio che distinguesse una cosa da un'altra. Ad esempio il termine carattere era ed è tutt'oggi utilizzato per indicare un particolare tipo di scrittura oltre ad essere utilizzato, più diffusamente, per indicare l'insieme dei tratti psicologici e morali di una persona.
Da ciò, si intuisce quanto sia difficile, se non impossibile, modificare il carattere di una persona: "chi nasce tondo non puo morire quadrato" recita un noto proverbio che esprime la consapevolezza dell'antica saggezza popolare circa la difficoltà di cambiare l'impronta psicologica di qualcuno...

Nessun commento: