PUPILLA

L'etimologia della parola pupilla è molto interessante, essa infatti può essere ricondotta alla forma diminutiva del termine pupa che in latino indica la bambola.
Pupilla significa, dunque, bambolina, la stessa che vediamo negli occhi di chi abbiamo di fronte e che è stato il primo ed originario modo di conoscersi e ri-conoscersi quando non esistevano né specchi né quantomeno "selfie" ma si poteva avere un'idea "sincera"del proprio aspetto soltanto attraverso lo sguardo dell'altro.
Non a caso, questo particolare e dolce modo per indicare ciò che ci permette di vedere è anche reperibile nel greco antico, infatti κόρη (kore) è usato sia per indicare una fanciulla sia per indicare la pupilla, sancendo una profonda unione fra questi due concetti.
Considerato ciò potremmo affermare che gli antichi abbiano voluto mandarci un messaggio forte e chiaro: noi possiamo conoscere chi siamo davvero solo confrontandoci con lo sguardo di altre coscienze libere, se ci contempliamo chiusi nel nostro ego non possiamo che fare la fine di Narciso...

Nessun commento: