NOTTE

L'etimologia del termine notte è da ricondursi all'accusativo del latino nox, noctem dalla radice sanscrita nac- che ha il senso di sparire, anche perire (ricordiamo che il verbo latino necare significa proprio uccidere).
Dobbiamo ricordare come nei tempi più remoti la notte fosse veramente qualcosa di assoluto: il buio era totale, gli uomini non potevano far nulla, era il tempo della paura e del pericolo e non a caso le prime divinità furono associate proprio alla luce del sole che antiteticamente al buio della notte è colei che risveglia il mondo e che dona la vita.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ma in greco antico notte si diceva νύξ, νυκτός molto simile alla parola notte...