POPULISMO/POPULISTA

L'etimologia della parola populismo si ricollega all'inglese populism  termine coniato per  indicare  un movimento politico e culturale sviluppatosi al termine del diciannovesimo secolo a favore delle comunità rurali in Russia, col nome di  народничество (narodničestvo)
Inizialmente, quindi, il termine ebbe un'accezione positiva: si intendeva, infatti, per populismo quell'atteggiamento o quel movimento politico, sociale, culturale che ritiene il popolo unico depositario di valori da perseguire.
Successivamente, il termine populismo acquisì un significato sempre più negativo, intendendosi come populisti quei personaggi politici che mediante l'esaltazione del popolo e delle sue istanze, anche meno nobili, cercano di accattivarsi il consenso delle masse, anche a costo di superare i limiti del diritto e di sconfinare nellambito della vera e propria demagogia.

Nessun commento: