VOTO - VOTARE

L'etimologia della parola voto è legata alla radice indoeuropea vâgh-  da cui il sanscrito vâgh-àt = promessa votiva, sacrificio. Tale radice si ritrova, poi, nel latino popolare vogh-vere, poi vovere = offrire in voto, dedicare. In origine i termini votovotare avevano un'accezione prevalentemente legata al sacro. Solo in seguito, votare acquisì il significato più ampio di suffragare, eleggere, giudicare, valutare, approvare.

ASSAI

L'etimologia della parola assai si ricollega sicuramente al latino e, più precisamente, all'unione di ad + satis = a sazietà, abbastanza, a sufficienza ..... (per essere soddisfatti). Nel linguaggio corrente, il termine assai ha travalicato l'originaria accezione per essere utilizzato come sinonimo di molto, tanto, parecchio.

"NO"

L'etimologia della parola no si ricollega  al sanscrito na = no ed al latino non, che deriva, a sua volta, dall'unione di ne + unum = neppure uno, espressione usata per indicare dissenso e/o negazione.

"SI"

L'etimologia della parola si è da ricollegare al latino sic = così, quale troncamento dell'espressione sic est così è, usata per esprimere consenso e/o affermazione.