ALBERO

L'etimologia della parola albero (in latino, arbor) si ricollega alla radice indoeuropea  urv- --> urb- --> arb-  che esprime l'idea di fecondità, l'idea di produrre. 
Un'altra interpretazione etimologica, individua nella radice sanscrita ardh-, che esprime l'idea di crescere, di innalzarsi, di svilupparsi, l'etimo della parola albero.
Un'ultima interpretazione, individua nel prefisso ad- unito alla radice sanscrita bhu- che esprime, anch'essa, l'idea della crescita, l'idea dello sviluppo.

CONCEPIRE/CONCEZIONE

L'etimo delle parole concepire/concezione si ricollega al latino concĭpĕre, a sua volta dall'unione del prefisso con-  col verbo capĕre = prendere. Pertanto, concepire significa, letteralmente, prendere con (sé) o accogliere in (sé) una vita nascente, mentre, in senso figurato, significa com-prendere, immaginare, ideare... Avere una concezione di sé, di qualcuno o di qualcosa, significa, appunto, avere un'idea, stimare, valutare sé stessi, qualcuno o qualcosa.