SETTIMANA (E GIORNI)

L'origine del termine settimana è chiarissima, infatti esso deriva dal latino septimus, che significa settimo e che indica proprio uno spazio temporale di sette giorni.

Più interessante sembra, però, studiare l'origine del nome dei giorni: infatti, ad ogni giorno era stato associato uno dei corpi celesti che, secondo Tolomeo, girava intorno alla terra.
In seguito, con dei calcoli più precisi, fu affidato ad alcuni astrologi il compito di associare ogni ora  ad un pianeta, ed in seguito di nominare ogni giorno con il pianeta che era legato alla prima ora.

Così:

Primo giorno: Lunae dies, giorno della Luna, da cui lunedì.
Secondo giorno: Martis dies, giorno di Marte, da cui martedì.
Terzo giorno: Mercurii dies, giorno di Mercurio, da cui mercoledì.
Quarto giorno: Giovis dies, giorno di Giove, da cui giovedì.
Quinto giorno: Veneris dies, giorno di Venere, da cui venerdì.
Sesto giorno: Saturni dies, giorno di Saturno.
Settimo giorno: Solis dies, giorno del Sole.

Per quanto riguarda gli ultimi due giorni della settimana, invece, dobbiamo notare come l'influenza del cristianesimo abbia prodotto notevoli cambiamenti.

Il sesto giorno, infatti, dedicato originariamente a Saturno, divenne "Sabato" dall'ebraico שבת (shabbat) che letteralmente significa riposo.
Lo shabbat era (ed è ancora) il giorno in cui gli ebrei si astenevano dal compiere qualsiasi attività, in segno di umiltà verso il Dio che, secondo la Genesi, dopo aver creato l'universo, si riposò durante il settimo giorno.

Il settimo giorno, invece, tradizionalmente dedicato al Sole, divenne il primo della settimana cristiana, la "Domenica" da Dominica dies, letteralmente giorno del signore.
Infatti, esso venne dedicato al culto cristiano, coerentemente con il racconto evangelico che racconta come la Pasqua, o meglio la risurrezione di Cristo, avvenne proprio in questo giorno.

Tuttavia, non troviamo questi cambiamenti nelle lingue di matrice anglosassone, infatti nella lingua inglese, ad esempio, gli ultimi due giorni della settimana si chiamano Saturday e Sunday, rispettivamente da Saturn, Saturno e Sun, sole, in perfetta aderenza alla tradizione romana.

Nessun commento: