BANALE

L'aggettivo banale trova il suo diretto corrispondente nel francese banal, che deriva dal tedesco ban e dal latino medievale bannum, cioè bando, proclama del signore.
Originariamente l'accezione del termine era, dunque, assolutamente neutra e solo con l'evolversi della lingua esso ha assunto prima il significato di un qualcosa generalmente accettato e in seguito quello odierno di mancanza di originalità.

Nessun commento: