Cerca nel blog

FAMIGLIA

L'etimologia della parola famiglia è da ricondursi al termine osco faama = casa, da cui il latino  famīlia, cioè l'insieme dei  famŭli (moglie, figli, servi e schiavi del pater familias il capo della gens). Pertanto, famiglia in senso stretto ed originario, significa piccola comunità di "persone che abitano nella stessa casa"; in senso ampio,  l'insieme di persone legate da vincoli di sangue, da rapporto di parentela o affinità o da vincoli religiosi e/o legali quale il matrimonio. Il termine famiglia, inoltre, può essere usato come sinonimo di casato, stirpe, dinastia oppure in ambito scientifico, in zoologia ed in botanica, per indicare l'insieme di animali o di piante appartenenti a più generi simili

3 commenti:

ioiano ha detto...

Non mi pare appropriato definire la familia come in senso ampio, "l'insieme di persone legate da vincoli di sangue, da rapporto di parentela o affinità o da vincoli religiosi e/o legali quale il matrimonio".
Il termine non aveva riferimento al vincolo di sangue, bensì all'unica aoggezzione ad un comune capostitpite. Inoltre indicava sia le persone sia il patrimonio e gli schiavi.

Unknown ha detto...

Rispetto il suo punto di vista. Tutt'altra cosa però è il definire ciò che è appropriato come significato di una parola, che non può essere imbrigliato nelle o dalle sensazioni di un singolo. La stora insegna che una parola può assumere anche significati più ampi della sua stessa origine, non dovuti a sensazioni di un singolo bensì all'utilizzo che ne viene fatto da una società in continua evoluzione.

Anonimo ha detto...

Deriva da casa, induca chi vive sotto lo stesso tetto, pure un singolo con il proprio gatto