SOGNO

L'etimologia della parola sogno si riconduce al latino somnium = sonno, a sua volta dalla radice sanscrita svap- (svapnja in sanscrito vuol dire sonno), poi nel greco ὕπνος (ypnos)= sonno, prima ancora σ-ὕπνος (s-ypnos). In origine quindi, sogno e sonno erano un tutt'uno e sonno e sogno non si distinguevano. Nell'uso attuale dei due termini, invece, il sogno è quella parte del sonno in cui l'inconscio (durante la cosiddetta fase REM) produce delle immagini relative a situazioni che, a volte, sono talmente precise da sembrare reali, a volte talmente sgradevoli, strane ed inverosimili da sembrare illusioni, incubi, allucinazioni, deliri; oppure, al contrario sono talmente piacevoli da spiegare l'utilizzo della parola sogno come sinonimo di bellezza, di meraviglia, di splendore, di incanto, di speranza. 
In ogni caso, nella vita è importantissimo non smettere mai di sognare....

Nessun commento: