EROE

L'etimologia della parola eroe è da ricondursi al latino heros, a sua volta, dal greco ἥρως (èros) = uomo forte e valoroso. In realtà, ἥρως era, in origine, ϝηρως (veros); successivamente, la prima consonante verrà aspirata. Infatti, andando ancora più a ritroso, troviamo il sanscrito vir-a = eroe, forte da cui anche il latino vir = uomo vigoroso. Nell'uso contemporaneo, il termine eroe, piuttosto che per sottolineare  virtù fisiche come la forza, la prestanza (nella mitologia greca classica l'eroe era un semidio che compiva gesta leggendarie), è usato per indicare virtù morali quali il coraggio, l'abnegazione, l'accettazione di esporsi al rischio del sacrificio, a volte anche estremo, a vantaggio altrui o del bene comune.                                                             

Nessun commento: