Cerca nel blog

UOMO

La parola uomo deriva dalla radice sanscrita bhu- che successivamente divenne hu- (da cui anche humus = terra). Uomo significa quindi "creatura generata dalla terra". Vi ricorda nulla il racconto biblico della creazione dell'uomo in cui si narra che Dio plasma l'uomo dal fango e poi vi alita il Suo Soffio Vitale ?

5 commenti:

Unknown ha detto...

Grazie veramente di cuore è un servizio davvero indispensabile a chi ama conoscere le proprie radici

Anonimo ha detto...

È un sito veramente bello e aiuta veramente tanto su l'ETIMOLOGIA ma soprattutto parte dalla radice e questo è veramente importante per cominciare un discorso.. È organizzato benissimo ed è molto molto bravo a spiegare e a far capire altrui ciò che vuole dire. Secondo me questo sito è più interessante e esplicito per questa categoria : l'ETIMOLOGIA con IL SUO SIGNFICATO A INIZIARE dalla RADICE della PAROLA.

riccardo ha detto...

Non vuol dire colui che seppellisce i propri simili?

Vittorio Daniele ha detto...

No, almeno non direttamente. La caratteristica umana di dare sepoltura ai propri simili (cioè inumarli - da in + humus) è espressione della "pietas" umana, cioè di quel semtimento del sacro che contraddistingue l'uomo dagli animali.
L'uomo, generato dalla terra, ritorna alla terra...

Unknown ha detto...

Nietzsche in Umano, troppo umano scrive: la parola “uomo” significa infatti il “misuratore”. ( parte II il viandante e la sua ombra, 22). Da che origine trae questa affermazione?