TUGURIO

L'etimologia della parola tugurio ci riporta al verbo greco (σ)τέγω (stego) = coprire, riparare ed al suo derivato (σ)τέγαριον (stègarion) da cui, con la perdita del σ iniziale, il latino tugurium (varianti: tegurium,  o tigurium). Per tugurio si intende quindi, una copertura, un riparo estremamente semplice ma anche squallido ed angusto, spesso, se non totalmente privo, scarsamente arieggiato ed illuminato. Così da un'originaria indicazione di essenziale semplicità di questo riparo, detto tugurio, si è arrivati all'uso comune ed attuale del termine tugurio: una piccola abitazione in pessimo stato mancante di un minimo di comodità strutturali ma anche di un minimo di gradevolezza estetica, Insomma, una casupola, una baracca, una catapecchia, una stamberga.

Nessun commento: