EQUILIBRIO

Equilibrio è veramente una parola molto bella e, parimenti, è bella ed interessante la sua etimologia. Infatti, l'etimo della parola equilibrio si ricollega all'unione di tue termini latini: aequus = uguale e libra  = bilancia. 
Immediatamente, questa etimologia ci riconduce all'idea di una bilancia sui cui piatti sono posti pesi uguali, in modo che i suoi bracci si trovino in posizione perfettamente orizzontale, posizione che indica il perfetto bilanciamento, cioè, appunto, l'equilibrio. 
E' spontaneo,inoltre, ricordare che quest'immagine della bilancia in equilibrio viene, un po' dappertutto, associata all'idea della giustizia tanto da diventarne il suo simbolo.
Equilibrio è sinonimo di stabilità, equanimità ed, in senso figurato di ponderazione, imparzialità, obiettività, equità nonché di misura e di controllo, tant'è vero che, comunemente, si definisce "squilibrato" chi non ha o chi ha perduto il controllo di sé e delle proprie azioni.

Nessun commento: